• Lun. Giu 14th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Draghi: “Erdogan un dittatore”. E la Turchia convoca l’ambasciatore italiano

ROMA – La Turchia ha convocato l’ambasciatore italiano ad Ankara, Massimo Gaiani, in segno di protesta per le dichiarazioni rilasciate dal presidente del Consiglio Mario Draghi sul capo di Stato Recep Tayyip Erdogan: lo ha riferito ieri sera l’agenzia di stampa Anadolu.

In risposta a una domanda dell’Agenzia Dire sulle accuse di discriminazione in Turchia ai danni della presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, Draghi aveva definito Erdogan “un dittatore”.

LE PAROLE DI MARIO DRAGHI

“Non condivido assolutamente le posizioni del presidente Erdogan e penso non sia stato un comportamento appropriato. Mi è dispiaciuto moltissimo per l’umiliazione che la presidente della Commissione Von der Leyen ha dovuto subire”, ha detto il premier Mario Draghi in conferenza stampa, rispondendo a una domanda dell’Agenzia Dire. “La considerazione da fare è che con questi dittatori, chiamiamoli per quel che sono, uno deve essere franco nell’esprimere la propria diversità di vedute, di opinioni e di visioni della società. E bisogna essere anche pronti- ha aggiunto- a cooperare per assicurare gli interessi del proprio Paese. Questo è importante, bisogna trovare un equilibrio giusto”.

LEGGI ANCHE: Draghi: “Tutti vogliamo riaprire, ma in sicurezza. Una data? Dipende dai contagi”

L’articolo Draghi: “Erdogan un dittatore”. E la Turchia convoca l’ambasciatore italiano proviene da Dire.it.