• Ven. Giu 25th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Napoli, strade vuote a Pasquetta ma case e giardini trasformate in discoteca

Una vera e propria discoteca all’aperto, con musica ad alto volume e diversi invitati. Sospesa giusto il tempo del sopralluogo dei carabinieri, poi fatta ripartire subito dopo. Succede a Pianura, dove le restrizioni per il Coronavirus non fermano la voglia di festeggiare degli abitanti. “Ognuno è libero di fare quel che vuole a casa sua”, replicano dal vicinato, anche se alcuni fanno notare come il clima gioviale stoni con la situazione generale: “tanta gente a Pianura ha un morto da piangere per Covid”.

Storia simile ma dall’epilogo diverso nella serata di Pasquetta in via Vicinale Montespina a Bagnoli. Gli agenti, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un’abitazione all’interno di un parco condominiale.

Giunti sul posto i poliziotti hanno subito sentito i forti rumori, la musica e diverse voci provenienti dall’interno di una villetta: dentro c’erano sette giovani, intenti a ballare, tutti assembrati, privi della mascherina e  non appartenenti allo stesso nucleo familiare: tutti sono stati sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Nella notte tra Pasqua e Pasquetta gli agenti dei Commissariati Vicaria-Mercato e Decumani, durante il servizio di controllo del territorio, sono intervenuti in corso Umberto I a Napoli per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un’abitazione. In questo caso a ballare e divertirsi erano “decine”, una parte di loro è scappata via mentre in 41 sono stati identificati e multati.

Due di questi, un 32enne e un 29enne, hanno iniziato ad inveire contro gli agenti ed a spintonarli per ostacolarne l’intervento, aizzando contro di loro gli altri presenti: un comportamento che gli è costato l’arresto per minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale e istigazione a delinquere. Il secondo anche per lesioni a Pubblico Ufficiale. L’impianto usato per diffondere la musica è stato sequestrato

A Frattamaggiore nei due giorni festivi sono state identificate 163 persone, di cui 41 con precedenti di polizia, controllati 102 veicoli e contestate 9 violazioni al Codice della Strada per mancata copertura assicurativa, mancato utilizzo del casco protettivo e mancata revisione.

Inoltre, ieri pomeriggio i poliziotti sono intervenuti in via Chiacchio a Casandrino poiché un cittadino, tramite l’app YouPol, aveva segnalato che era in corso una festa in un’abitazione; i poliziotti, giunti sul posto, hanno sorpreso 10 giovani, non appartenenti allo stesso nucleo familiare, intenti a festeggiare la pasquetta e li hanno sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

L’articolo Napoli, strade vuote a Pasquetta ma case e giardini trasformate in discoteca proviene da Il Riformista.