• Gio. Giu 17th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Pazienti fragili vaccinati in auto dai medici che li hanno curati: “Li fa sentire protetti”

Prosegue nei locali dell’Edificio 3 di Cappella Cangiani, dove è stato allestito il Centro Vaccinale, la somministrazione dei vaccini anti-Covid per i pazienti fragili in cura presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria “Luigi Vanvitelli”. La campagna vaccinale è in linea con il piano regionale, e il personale sta accogliendo in particolare pazienti con diabete, malattie autoimmuni e immunodeficienze primitive, scompenso cardiaco, oncoematologici, pazienti con disabilità, fibrosi cistica e pazienti trapiantati, tutti già ospitati nelle strutture del Policlinico.

In particolare, tra i destinatari delle iniezioni anche pazienti affetti da sclerosi multipla. Per loro è stata ideata una soluzione particolare: i farmaci vengono infatti inoculati in auto. “Una presa in carico capace di far sentire più tranquilla la persona seguita dal team del Policlinico che conosce, bene, lo storico clinico”, spiega il Dg Antonio Giordano.

Già ieri il presidente della giunta regionale, Vincenzo De Luca, aveva spiegato di star studiando un piano “che coinvolga le strutture pubbliche” per vaccinare gli anziani per fasce d’età, ma anche per le categorie a rischio “meno considerate, come autisti dei mezzi pubblici, dipendenti dei Comuni o delle poste”.

Sulle forniture di vaccini in arrivo: “Fino alla scorsa settimana abbiamo ricevuto 134mila vaccini in meno, ma ora stanno aumentando le consegne”. “Dobbiamo somministrare oltre 9 milioni di dosi per immunizzare la Regione, su sei milioni di abitanti dobbiamo immunizzarne almeno 4,7 milioni”.

Intanto il personale sanitario è “praticamente tutto vaccinato”, gli over 80 immunizzati sono oltre il 60% e con l’andare della campagna sulle persone fragili e il personale scolastico la regione spera di raggiungere presto l’immunità di gregge.

L’articolo Pazienti fragili vaccinati in auto dai medici che li hanno curati: “Li fa sentire protetti” proviene da Il Riformista.