• Lun. Giu 14th, 2021

Red Viper News

L'aggregatore di notizie di Red VIper

Tg Ambiente, edizione del 30 marzo 2021

DiRed Viper News Manager

Mar 30, 2021

EARTH HOUR WWF, 192 PAESI SPENGONO LUCI PER CLIMA

Sabato 27 marzo, alle 20 e 30 locali, 192 Paesi in tutto il mondo hanno partecipato alla 13ma edizione di Earth Hour, la più grande manifestazione globale per il clima organizzata dal WWF che invita a spegnere le luci per un’ora come gesto simbolico per contrastare la crisi climatica. Leader globali, celebrità, artisti, giovani, associazioni, imprese e milioni di cittadini in ogni parte del mondo, hanno fatto sentire la propria voce per il Pianeta, al grido di ‘Speak up for Nature’, diventando protagonisti dell’edizione di Earth Hour più seguita di sempre, con 6.7 miliardi di impression a livello globale sui social media e altre piattaforme. In Italia le adesioni all’evento di Earth Hour sono state circa 350, tra queste i 315 Comuni che hanno spento monumenti o edifici pubblici rappresentativi, a partire dallo spegnimento a Roma del Colosseo, e i parchi nazionali, che come molti monumenti iconici nel mondo hanno spento le loro luci.

CINGOLANI: INCIDENTE CANALE SUEZ INVITI A SOBRIETÀ

Dopo quasi una settimana di blocco del Canale di Suez la ‘Ever Given’ – gigantesca portacontainer lunga 400 metri, alta oltre 30, 220.000 tonnellate di peso – è stata disincagliata e rimessa in navigazione. Il risultato grazie all’intervento di enormi rimorchiatori e all’alta marea. La Suez Canal Authority ha annunciato la riapertura di quella che è stata definita la “vena giugulare” del traffico mondiale, il cui blocco ha visto quasi 400 navi cargo in attesa, tra cui 25 petroliere, con lo stop di merci per un valore di 9,6 miliardi di dollari al giorno. “Bisogna essere molto realistici: la cosa che impressiona non è l’incidente di una nave da 400 metri e alta come un palazzo, il problema è il pianeta sovrappopolato, con un traffico di merci su nave superiore a quello per cui il canale di Suez è stato creato”, commenta Roberto Cingolani, ministro della Transizione ecologica. Quanto accaduto ricorda ancora una volta che “siamo tanti, e questo è il ritmo degli scambi”, segnala Cingolani, quindi visto “non possiamo avere una soluzione per la sovrappopolazione, che è un dato di fatto, possiamo essere più sobri”.

PASQUA, COLDIRETTI A SOSTEGNO FAMIGLIE IMPOVERITE

Mai così tanti italiani in difficoltà a Pasqua per colpa dell’emergenza CoViD, che in Italia ha fatto salire a 5,6 milioni le persone in povertà assoluta, un milione in più rispetto allo scorso anno. Da questa drammatica situazione nasce l’iniziativa di Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica, presentata al presidente del Consiglio Mario Draghi. Proprio dal cortile di Palazzo Chigi la spedizione del primo carico di aiuti alimentari. Per la settimana di Pasqua e Pasquetta ventimila famiglie potranno mettere in tavola i migliori prodotti agroalimentari Made in Italy, a ognuna un pacco da oltre 50 chili con pasta, riso, Parmigiano Reggiano e Grana Padano, dolci e colombe pasquali, stinchi, cotechini e prosciutti, olio extra vergine di oliva, legumi, formaggi e tanto altro. “Abbiamo voluto dare un segno tangibile della solidarietà della filiera agroalimentare italiana verso le fasce più deboli della popolazione, le più colpite dalle difficoltà economiche”, dice Prandini, “uno sforzo corale che dimostra la capacità dell’Italia di unirsi e mobilitare risorse per uscire insieme dalla crisi”.

AL VIA ‘EXTREME E’, DOPPIA GARA A ROMA ‘FORMULA E’

Formula E e Extreme E: doppio appuntamento nelle prime due settimane di aprile per lo sport motoristico a zero emissioni. Sabato 3 e domenica 4 prima gara per i SUV elettrici di Extreme E nei deserti dell’Arabia Saudita. Sabato 10 e domenica 11, invece, doppia gara delle monoposto elettriche Formula E nel circuito cittadino dell’Eur, a Roma. L’inizio del nuovo campionato off-road Extreme E si avvicina ed è stato completato l’elenco dei team e dei piloti che correranno con fuoristrada elettrici negli angoli più remoti del mondo. Con la nascita del team JBXE dell’ex campione del mondo di Formula 1 Jenson Button, anche l’ultima posizione al via è stata assegnata a una personalità di spicco. L’E-Prix di Roma invece raddoppia. Alla gara di sabato 10 aprile si aggiunge infatti quella di domenica 11, rispettivamente Round 3 e Round 4 del Campionato del mondo di Formula E, entrambi sul nuovo spettacolare tracciato dell’Eur. “Un doppio appuntamento con lo sport d’emozione e con la mobilità sostenibile” che “rinnova il patto con la nostra città come unica tappa italiana anche nei prossimi anni”, commenta la sindaca di Roma Virginia Raggi, “è la testimonianza che anche i grandi eventi possono essere green e contribuire a costruire città migliori”.

L’articolo Tg Ambiente, edizione del 30 marzo 2021 proviene da Dire.it.